Chi è cattiva?

di Monica Bernacchia Mi capita spesso di non voler leggere la quarta di copertina dei libri, di comprarli a istinto, magari affidandomi a qualche commento positivo letto altrove, al passaparola, al consiglio del libraio, alla conoscenza dell’autore.Il fatto è che non voglio rovinarmi la sorpresa. Voglio lasciarmi un buon margine di “non saputo” per scoprire di persona e passo passo trama e personaggi.Ora, del libro … Continua a leggere Chi è cattiva?

Il valore della verità e della realtà: L’ultima lettera di Pasolini a Eduardo

di Vincenzo Mirra Non lasciarti tentare dai campioni dell’infelicità, della mutria cretina, della serietà ignorante.Sii allegro.T’insegneranno a non splendere.E tu splendi, invece.(Lettere luterane) Aperta, onesta e lucidissima è stata la testimonianza di Pasolini, con il suo impegno di uomo e di intellettuale in difesa e affermazione della sua radicale diversità, spesso anche in dibattimenti pubblici e giudiziari. Sempre lucidissima è stata la sua critica alle … Continua a leggere Il valore della verità e della realtà: L’ultima lettera di Pasolini a Eduardo

Inspirazione espirazione: Il flusso della vita

di Subhaga Gaetano Failla Il 29 marzo 2020, al tramonto, ho cominciato a scrivere queste righe, seduto al tavolo di casa, in Toscana. Di fronte a me vedo la costa tirrenica, il golfo e un piccolo molo, e il mare un po’ increspato, di un azzurro metallico. Qualche gabbiano in cielo. La vicina strada e la spiaggia sono deserte. Silenzio e vuoto vissuti nelle trascorse … Continua a leggere Inspirazione espirazione: Il flusso della vita

Follia fantastica nella Scapigliatura milanese

di Frank Iodice Premettendo che nei libri di scuola si parla per centinaia di pagine del Manzoni e del Leopardi e si dedica sì e no un paragrafo e mezzo a questo movimento che si oppose in realtà al perbenismo degli autori romantici italiani, alla loro attaccatura morbosa alla donna intesa come oggetto e alla loro maniera di trasformare ogni amore in una specie di … Continua a leggere Follia fantastica nella Scapigliatura milanese

Vita e letteratura al tempo degli hashtag

di Frank Iodice Esistono due tipi di vite: una piena e una vuota. La vita letteraria è piena. Si coltiva lungo un sottile confine tra il reale e il verosimile, non è fatta di chiacchiere, è avventurosa, eretica, passionale. Ed è fatta anche di mali profondi e irrisolvibili, ridicoli, e di lunghe attese, di sacrificio e silenzio. Lo stesso silenzio che la vita vuota, quella … Continua a leggere Vita e letteratura al tempo degli hashtag

“Il sole dei morenti”: Quel confine sottile così

di Frank Iodice Secondo Edmund Wilson, non esistono due persone al mondo che abbiano letto lo stesso libro. Non solo. Col passare degli anni, la stessa persona sviluppa con questo strano oggetto una relazione differente. È per via di una miriade di fattori, interni e esterni, che è inutile analizzare perché rischiamo di diventare scienziati dei sentimenti, tecnici delle passioni, o al limite contabili delle … Continua a leggere “Il sole dei morenti”: Quel confine sottile così

Une discussion avec Pierre Efratas

par Loreleï P. Bienvenue, ami lecteur, dans ce petit salon pour amateurs de lettres romancées, merveilleuses et fantastiques. Je te propose de suivre l’interview d’un écrivain que je respecte et admire, dont les romans ont gaillardement bousculé ma bibliothèque déjà bien pleine. Cet aimable personnage, grand de plusieurs façons, a gentiment accepté de répondre à mes questions de rat de bibliothèque en pleine crise de … Continua a leggere Une discussion avec Pierre Efratas

ARRASCIANAPOLI

Carlo Cautiero, direttore editoriale della Parresía Editrice, scriveva in una nota alla prima edizione, del 1995: “Questo romanzo è l’incontenibile urlo di una Napoli adulta, che ha bandito sentimentalismo e fatalismo, evasione utopistica e rassegnazione paralizzante; una Napoli che rifiuta la mortale carezza dello stereotipo oleografico e della demagogia”. Perché ripubblicare ArrasciaNapoli dopo venticinque anni? La risposta è in un’altra nota in appendice, a firma … Continua a leggere ARRASCIANAPOLI

Oggi non ci siamo per nessuno! Siamo usciti alla ricerca di Sophia Loren

«Ecco, questa è Via Toledo. Ora comincia Napoli!» Questo romanzo è “un sogno di un bambino”. Un sogno nel quale ci siamo immersi da un anno, da quando abbiamo deciso di aiutare Fabio a tirar fuori il suo libro nel cassetto. Ci abbiamo lavorato insieme, armati di pazienza e passione, eliminando le debolezze e risaltandone la bellezza. Alla ricerca di Sophia è un lungo monologo, … Continua a leggere Oggi non ci siamo per nessuno! Siamo usciti alla ricerca di Sophia Loren

Signore e Signori, ecco a voi il vero volto di Antonino Antonini

“Spero che lei abbia ragione. In Italia sta accadendo uno strano fenomeno di disaffezione alla lettura”. Abbiamo tra le mani il diario segreto di Antonino Antonini, esatto, proprio lui, il celebre scrittore italiano candidato al Nobel, il quale ci rivela come si è guadagnato la fiducia e la stima di una delle più importanti case editrici italiane, e di come ha scritto il suo primo … Continua a leggere Signore e Signori, ecco a voi il vero volto di Antonino Antonini

La lettera di Pietro: il racconto distopico dell’Italia che verrà

“Al compimento del suo ventesimo anno di vita, Elia Cannin decise di essere un rivoluzionario”. In una realtà distopica situata in un tempo a noi non troppo lontano, assistiamo alla vicenda del giovane Elia Cannin, figlio di don Pietro Cannin, primo dirigente della Confederazione di Ro. L’Italia, così come la conosciamo, non esiste più. Le lingue sono diventate dialetti e sono state sostituite dal ruinci, … Continua a leggere La lettera di Pietro: il racconto distopico dell’Italia che verrà