Vincenzo Mirra

Vincenzo Mirra

Vincenzo Mirra (Napoli, 1973) è ingegnere aerospaziale e scrittore di versi e di libri per ragazzi. Sue poesie sono state tradotte, premiate e pubblicate su importanti riviste poetiche (Poetarum Silva, Poeti Oggi, Inverso – Giornale di poesia, e altri) e su quotidiani nazionali (La Repubblica, La Nazione, Il Mattino). Ogni cosa sta in bilico sul fiore di un’àgave (Eretica Edizioni, 2021) è la sua ultima opera di poesia. In precedenza sono state pubblicate: “Moleskine. Poesie a matita” (Ensemble, 2019), “Sursum corda. Ad Ovest dei versi” (Augh!, 2018) e “Isole” (Augh!, 2016). Vive e lavora a Pisa dove dirige per una libreria indipendente lo spazio letterario CIVICO POESIA, ed è curatore della collana di libri per ragazzi Carmignani Scienze (Carmignani editrice), dedicata alla divulgazione scientifica per giovani lettori. Per ragazzi ha pubblicato il romanzo scientifico Viaggio ai confini dell’universo (e oltre) e il racconto poetico-fantastico Il sogno di Bruce. Entrambi i volumi sono stati adottati dalla Ludoteca Scientifica Universitaria dell’ateneo pisano e in numerosi progetti di divulgazione scientifica. Ama il teatro, la poesia e collezionare viaggi nei suoi taccuini.

Rispondi